Alcolici in Bulgaria

Vino

I bulgari sono persone estremamente ospitali, a loro piace festeggiare, che si basa su una cucina e un vino squisiti. I padroni di casa sono orgogliosi del vino bulgaro, prodotto in famose cantine, ma bevono vino molto volentieri (e trattalo con lui) fatto dai nostri vigneti. Ogni host ha il suo – e ovviamente il migliore – ricetta, ereditato dagli antenati, quale, custodito gelosamente, passa in declino alla generazione successiva.

Il padrone di casa offre generosamente vino all'ospite, ma non persuade nessuno a bere. Considerando che la padrona di casa, sì, per tutta la festa non smette di guardare il suo piatto, che non può essere vuoto nemmeno per un momento, e si agita in cucina, portando costantemente nuovi piatti e scegliendo i migliori bocconcini per l'ospite.

Bere vino è accompagnato da brindisi e brindisi. I bulgari dicono, che la prima tazza è salutare, il secondo per la felicità, terzo, rendilo divertente, quarto per questi, che ha appena perso il tavolo, e il quinto… rendilo divertente. altri discutono, che in Bulgaria gli ospiti si scuotono con i bicchieri solo due volte: all'inizio, bere la salute di tutti i festaioli, e alla fine, da vedere, chi altro tiene saldamente in mano la tazza.

I bulgari cantano magnificamente. Vecchie canzoni accompagnano il bere del vino. Ecco uno di loro, il più famoso:

Hai del vino?? Hai il vino di settembre?? Mettilo su di noi!
È brutto?, rujno iii ne, è rovinato, il vino gli è dato per noi!
Hai mamma?? Hai ragazzi giovani?? Mettici sopra.
Sei giovane?, mladi iii ne, questo è quello che dicono le ragazze, dammelo!

I vini bulgari più famosi

vini rossi secchi: Cabernet, Gamza, grande

vini rossi dolci: Metnik, Pamid, Rubino

vini bianchi secchi e semisecchi: Perla del Danubio, Ewksinograd, Hemus, Kartowo, Marmo, Rosentaler, Riesling, Tamianka

vini bianchi dolci: Bisser, Slavianka, Vitosha Malaga: Czyrpan, Le signore, Onore Wermty: ciociosan, Orfej, Colore, Winprom

spumanti: Scintilla, Perla, Sudore

Altri alcoli

liquore: Roza

Cognac: Pliska, Pomorie, Presław, Slynczew Brjag

Vodka: acquavite d'uva (vodka all'uva), acquavite di frutta (vodka fatta di vari frutti), brandy di prugne (slivovitz), mastice (anice)

“Ognuno vincerà le sue logge”, che significa, che devi conoscere la specie d'uva, e metodi di produzione, e tradizioni culinarie del paese. In Bulgaria è consuetudine bere vino rosso con piatti di carne, e bianco – Pescare, insalate, antipasti freddi. Ogni tipo di vino rosso e bianco richiede gli antipasti giusti; la gamza si serve sempre con carne arrosto o bollita – per kebab, cotolette, bistecche, bistecche, rozbratu e altri piatti senza acido (sottaceto) additivi. Vini spessi Mavrud e Melnik, per esempio, Malaga, Per lo più ubriaco con patatine fritte, con peperoni ripieni, e anche con maiale in umido o al forno, kebab di maiale. I vini abbinati Mavrudo-Pamid del tipo rakija o solo quelli pamid vengono serviti con montone giovane, vitello e soprattutto cervo (lepre in umido, cotolette di capriolo, anatra selvatica, pernice, fagiano). Questi vini sono più adatti al pollame, per esempio, un tacchino arrosto, pollo bollito, oca in umido, polli arrosto. I vini Dimato sono più spesso serviti con snack caldi e salsicce, prosciutti, filetto, frittate, polli arrosto ripieni, per agnello giovane alla griglia, diverse specie di pesci, Gambero, mollusco.

I vini bianchi moscato si servono con la plastica, potrochami (fegato, i reni, luci), carne affumicata, arco (salsiccia cruda affumicata come salame), nadenica (salsicce sottili). Gli spumanti da dessert sono comunemente noti come champagne rosso frizzante bulgaro o bianco Pearl o Sweżet. Sono ubriachi prima, durante e dopo cena. Vini Melnik dolci e pesantinik 13, Grozden, Malaga, Tarnovo e altri sono particolarmente profumati e piacevoli al gusto.

Il dio del vino tracio Sabazios, che ha dimenticato da tempo la lingua di Omero, ti dice bene!